IL LIQUORE

TIM è un liquore a base di Thimus Serpyllum, una varietà di timo altamente aromatico dall’intenso profumo.

Thimus deriva dal termine greco Thymos “profumare”.
Serpyllum dal latino Serpo “strisciante”, come la sua spontanea crescita su vari tipi di terreni sabbiosi, rocciosi e soleggiati.

il liquore TIM

Nel 1903 nasce la ricetta del liquore TIM.

Un appassionato enologo nativo delle rive del lago di Varese diede vita ad un processo produttivo artigianale: macerava i fiori di timo serpillo in soluzione idroalcolica al 55% ottenendo uno spirit deciso dalla gradazione alcolica di 35°.

Il liquore coinvolge ed esalta i sensi con il suo gusto unico, ricco e suadente al palato.
Il profumo sprigiona note aromatiche dolci e intense che avvolgono l’olfatto.
Le sfumature del colore ambra profondo, mediato da zucchero bruciato, catturano la vista.
TIM si può degustare liscio, con ghiaccio, oppure è ottimo come punch.

Gli ingredienti principali

THYMUS SERPYLLUM

Il Thimus Serpyllum è una varietà di timo altamente aromatica presente in Asia, in nord Africa e in tutta l’Europa mediterranea comprese le nostre Prealpi Varesine.

Apprezzato per il suo profumo intenso ed avvolgente, il Thimus Serpyllum rappresenta l’elemento chiave di questo spirit.

CHINA CALISSAIA

La China calissaia è una pianta arborea del genere Cinchona.

Tradizionalmente era utilizzata in ambito terapeutico come antimalarico, antidolorifico e digestivo naturale.

La sua corteccia regala un gusto aromatico e ricco.

CANNELLA

Conosciuta fin dall’antichità, la cannella è una spezia dolce e profumata che offre innumerevoli benefici al nostro organismo.

È molto usata in cucina e nella preparazione di prodotti antinfluenzali.

Il suo tocco speziato  è caldo e avvolgente.

ARANCIO

L’infuso di arancio dona al liquore un piacevole profumo agrumato e floreale.

CAFFÈ TOSTATO

Il tocco amaro è ottenuto grazie all’intensità del caffè tostato che offre al palato un gusto deciso.

Lampone

Le note zuccherine e fruttate dell’infuso di lampone attribuiscono al liquore un retrogusto morbido e stuzzicante.

Bottiglia TIM

LA NOSTRA STORIA

1900

Gli inizi

Angelo Colombo
La storia del TIM è strettamente legata alla città di Cardano al Campo, dove nel 1900 Angelo Colombo fonda la distilleria che porta il suo nome: la “Angelo Colombo SA”, una classica distilleria a conduzione familiare, che attinge a ricette sofisticate riportate su formulari scritti con pennino e inchiostro. Ricette nate da saperi antichi, elaborate con erbe officinali, radici, cortecce e infusi che fin dai tempi lontani l’uomo ha utilizzato per curarsi.
La produzione contemplava grappe distillate da selezionate vinacce piemontesi, classici e tradizionali liquori, amari e sciroppi, oltre a quegli alcolici dai nomi ormai dimenticati come: kummel, arquis, sassolino, archibus e millefiori. Infine una bevanda memorabile non alcolica: la gazzosa, ma quella “cun la balèta”.
I primi anni del Novecento corrono tra successi grazie alla intraprendenza del capostipite Angelo e dei suoi tre figli Vittorio, Romeo e Ugo inseriti subito nell’azienda di famiglia.
1948

Le distillerie TIM

Famiglia Distillerie TIM

Nel 1948, dopo gli eventi bellici, l’azienda subisce una trasformazione ed il primogenito Vittorio insieme alla moglie “la sciùra Angelina” avvia la propria società: le “DISTILLERIE TIM”, denominate come il liquore al Thymus Serpyllum, da sempre fiore all’occhiello della produzione.

Nel giro di pochi anni l’azienda si amplia con la costruzione di una nuova sede produttiva, uno stabile viene adibito a laboratorio tecnico e alla linea di imbottigliamento, il secondo dedicato agli uffici e al magazzino logistica. La lavorazione delle vinacce e la produzione delle grappe rimangono invece nella sede storica dove si continuano a sviluppare vari tipi di acquaviti, in particolare la grappa Stravecchia “dal collo storto”.

1950

La terza generazione

Anita e Angelo Colombo

I figli di Vittorio – Anita e Angelo – terminati gli studi cominciano ad affiancare il padre nell’attività liquoristica; saranno successivamente coadiuvati dai rispettivi coniugi. Tutti insieme operano con l’obiettivo specifico di ampliare l’offerta dei prodotti.

E’ così che nel 1969 nasce un altro successo per la Casa liquoristica Cardanese: “ l’Amaro LEM”. Il tutto avviene in occasione della spedizione sulla luna della prima navicella spaziale APOLLO 11. LEM era il Modulo di Escursione Lunare, ancora oggi l’unico veicolo ad aver portato esseri umani sul satellite.

Nei primi anni ‘70 vengono proposti diversi nuovi spirits, uno su tutti riscontra il favore dei degustatori: la vodka lemon denominata “TIMBO”.

Dopo una intensa vita lavorativa tra vinacce, grappe, infusi e liquori, nel 1985 in età pensionabile, la famiglia Colombo decide di cessare l’attività delle Distillerie TIM.

2003

TIM liquore solidale

TIM per IL SEME Onlus

Nel 2003 il legame tra il liquore TIM e la città di Cardano al Campo si rifà vivo e forte.
Anita con i figli Alberto e Vittorio Annoni si offrono di sostenere un’iniziativa benefica a favore de IL SEME ONLUS, cooperativa locale rivolta all’accoglienza di persone disabili di tutte le età.
Con questo intento solidale viene prodotto un lotto di 1500 bottiglie di TIM, acquistate dalla comunità cardanese con generose offerte, contribuendo così a pagare la fornitura dell’ascensore installato nella nuova Comunità Alloggio per disabili residenti.
La sinergia con la città prende nuovamente vita nel 2015, quando si ripete con successo la medesima iniziativa solidale: la vendita di un nuovo lotto di bottiglie di TIM permette di acquistare l’ascensore per il nuovo CRS, Centro Riabilitativo Semiresidenziale per bambini e adolescenti 0/16 anni con disabilità.

2017

La quinta generazione

La quinta generazione

Sulla scia di questi consensi, nel 2017 la quinta generazione della famiglia Colombo – Annoni decide di riaprire le storiche “Distillerie TIM” per la commercializzazione dell’ultra centenario liquore TIM: il profumo della tradizione unito all’affetto della sua città.

I valori della rinascita

TRADIZIONE E FAMIGLIA

Da più di cento anni, cinque generazioni si sono succedute in questo progetto a conduzione familiare che ha unito e ha fatto appassionare al culto del buon bere.
Ieri come oggi TIM rappresenta un ottimo motivo per riunirsi in convivialità attorno ad un tavolo e stare in compagnia. L’idea del rilancio del liquore è nata proprio durante un festoso pomeriggio in famiglia.

RICERCATEZZA

L’attenzione e la cura dei dettagli rendono TIM un prodotto di classe.
Gli ingredienti, ricercati e di qualità, sono stati selezionati accuratamente e con grande dedizione.
Lo spirit, miscelato da mani esperte, è prodotto e invecchiato nella distilleria valdostana La Valdôtaine – distilleria di montagna.
TIM è la perfetta combinazione di sapori, profumi, passione e storia di una famiglia che ha creduto nell’unicità del proprio prodotto.

Cardano al Campo - Vista dall'alto

TERRITORIO

Cardano al Campo, la città di appartenenza della famiglia Colombo-Annoni, è un comune della provincia di Varese che fa parte dell’area naturalistica del Parco naturale lombardo della Valle del Ticino.
Da sempre legato a Cardano al Campo, il liquore TIM e i suoi proprietari sono cresciuti in questa città e ad essa sono profondamente affezionati.
Liquore TIM: il profumo della tradizione unito all’affetto della sua città.

CONTATTACI E ORDINA

Scopri l'inconfondibile aroma del liquore al Thimus Serpyllum. Compila il seguente modulo.
Bottiglia TIM
Ho letto l’informativa per il trattamento dei dati personali
Confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati personali